La fortuna non è cieca

Lo Yoga fa beneficienza.

Una lezione di Yoga al di fuori della pratica consueta in cui metà del ricavato verrà destinato ad aiutare il prossimo.

Un piccolo gesto che, come spesso accade, fa però la differenza.  

Una sessione di Hatha Yoga senza l’interferenza della vista.

Una pratica potente per concentrarsi sul qui e ora, guardare il proprio mondo interiore e lasciare tutti i pensieri ed impegni fuori.

Senza l’ausilio della vista, gli altri 4 sensi si sviluppano aumentando la loro percezione di una realtà diversa, una realtà alla quale non siamo abituati dar peso, sempre condizionata da ciò che vediamo.
 

In questo modo la sessione di Yoga si avvicina molto di più ad una pratica meditativa ed introspettiva.

Poi c’è la riscoperta alla fine della lezione.

La vista, un dono al quale spesso non facciamo caso; rinunciarvi per due ore per poi ritrovarla le dà un gusto del tutto nuovo al quale non siamo abituati.  

Questo mese metà dell’importo raccolto andrà in donazione all’Unione Italia Ciechi e Ipovedenti di Biella e serviranno a finanziare il progetto “A me gli occhi”.

Campagna di prevenzione delle malattie oculari nelle scuole del Biellese.

Un  medico insieme a volontari si recano, con un camper dell’associazione attrezzato per le visite,  presso tutte le scuole materne, elementari e medie per visitare i bimbi, per individuare e scongiurare sul nascere patologie legate alla vista.  

La fortuna sarà anche cieca ma la prevenzione ci vede benissimo.

Contributo minimo € 10 di cui 5 andranno in beneficienza.

Ulteriori contributi andranno interamente in beneficienza.  

La lezione si terrà sabato 19 gennaio ore 10 – 12   presso il palaginnastica La Marmora in via Carlo Maggia a Biella.

La prenotazione è obbligatoria.  

Info e prenotazioni: Roberto 339/7812100